• Scrivendo una mail all’Ufficio Scuole Aperte, le Aziende interessate possono offrire la loro collaborazione (in termini di donazioni, volontariato, visite guidate…) alle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado della Città di Milano.
    L’Ufficio Scuole Aperte farà da tramite, incrociando offerte e bisogni e mettendo in contatto le Aziende con gli Istituti Comprensivi interessati. Da questo momento in poi tutto sarà gestito in piena autonomia dalle singole scuole.
    Il Comune di Milano ha stabilito dei criteri da rispettare per le donazioni alle scuole. Se in linea con questi criteri, le offerte delle Aziende saranno pubblicate su questo sito nella sezione Cerco/Offro.

 

  • Che classe la mia scuola! è un progetto sperimentale, avviato per il momento nel Municipio 9 ma che in futuro potrebbe estendersi ad altre zone della città, per promuovere il volontariato aziendale nelle scuole. Obiettivo: favorire l’attivazione di nuove reti territoriali (pubblico, privato e privato sociale) per partecipare alla riqualificazione degli spazi scolastici e arricchire l’offerta formativa delle scuole. Il progetto vuole essere uno strumento in più per combattere i fenomeni della segregazione, evasione e dispersione scolastiche, del disagio giovanile e dell’esclusione sociale delle fasce più deboli della popolazione.
    L’accordo di progetto è stato firmato dal Comune di Milano e da Fondazione Mission Bambini Onlus

 

  • Fondo Scuola Italia è – dal 2015 – un’associazione no profit, di cui il Comune di Milano è socio onorario, che mette a disposizione delle scuole beni e servizi offerti dalle aziende. Qui per vedere le offerte disponibili e partecipare.

 

 

SCUOLE APERTE

“La scuola è aperta a tutti […]” – art. 34 della Costituzione Italiana

lavagna con la scritta: Scuole chiuseUn sito chiamato Scuole Aperte. Un paradosso in queste settimane di chiusura di tutto, scuole per prime? Forse.
Ma anche lo stimolo a provare a dare una mano a restare aperti nonostante tutto. Molti insegnanti e dirigenti scolastici milanesi lo stanno già facendo, mantenendo un contatto costante coi loro ragazzi, inventandosi attività a distanza, sperimentando la didattica on line.
Non si contano poi le iniziative dei singoli, delle associazioni, dei gruppi social: tutti stanno ideando, diffondendo, rilanciando cose da fare anche se chiusi nelle proprie case. Rischiamo a volte di restarne sommersi.
Il sito Scuole Aperte del Comune di Milano in questo periodo continuerà a informarvi su quello che succede nelle scuole di Milano (chiuse negli edifici, ma aperte nelle persone che le fanno vivere) e su come stanno andando avanti – nonostante tutto – i servizi del Comune e i progetti che seguiamo. Che come camaleonti si stanno adattando alle circostanze, cambiando pelle ma non sostanza. Con un’attenzione particolare a chi, adesso, rischia di restare indietro: tutti i bambini e i ragazzi che non hanno la possibilità di accedere a internet con facilità.
Non pubblicheremo tutto dunque: non saremmo esaustivi e rischieremmo di non fare un buon servizio. Altri lo stanno già facendo meglio di quanto potremmo farlo noi. Ci occuperemo di quel che ci riguarda da vicino e di quello che le scuole di Milano avranno voglia di raccontarci.

Cos’è una Scuola Aperta?

  • è una scuola che diventa punto di riferimento per i suoi studenti, per le famiglie e per tutti i cittadini del quartiere
  • è un luogo di socialità, che offre occasioni di conoscenza, di scambio, di costruzione di nuove relazioni
  • è una scuola che mette in rete le risorse e le energie per continuare a crescere
  • è un posto dove è bello stare, non solo durante le ore di lezione

Come diventare una Scuola Aperta riconosciuta dal Comune di Milano